Uncategorized

BDSM o Fetish, le differenze

Il BDSM è una pratica sessuale che oramai, grazie anche alle maggiori informazioni e al graduale abbattimento dei taboo sessuali, sta diventano sempre conosciuta e popolare. Occorre però, e non è mai abbastanza, fare sempre più informazione, e chiarire dubbi, soprattutto tra i neofiti.

Cos'è il BDSM?

Il BDSM può essere definito un macromondo, dove coesistono più pratiche e concetti. La sigla comprende più definizioni:
Bondage e Disciplina, Dominazione e Sottomissione, Sadismo e Masochismo.
Questi aspetti definiscono in genere l'idea di questa pratica. Ogni concetto, come la Dominazione, il Sadismo, il Bondage, rappresentano ulteriori mondi da esplorare, ognuno con vari livelli e intensità.

Alla base, e parte dell'acronimo appunto, sono la Dominazione e la Sottomissione, da parte di due persone ovviamente consenzienti. Nella pratica ci si basa sullo squilibrio di poteri, in cui la parte Dominanti (Master o Mistress) sono in un ruolo superiore rispetto al sottomesso (sub o slave). Questa suddivisione è assolutamente basica, piattaforma sul quale costruire un rapporto specifico. Il carattere Dominante può manifestarlo in bari modi e con varie intensità, scegliendo insieme all'altra parte modalità e intesa più idonea. Può essere più soft, fino a uno Dominazione pressoché totale, estremamente severa e autoritaria.

Chiariti -e questa è una cosa fondamentale- i limiti, gusti e idee, le pratiche sono veramente diverse e disparate. Dalle dinamiche più di "role play" (e gioco di ruolo), basate sull'esteriorizzare in modo esplicito le posizione opposte, ci si può spingere attraverso varie pratiche o giochi. Questi giochi possono includere dinamiche verbali, come umiliazioni e insulti, degradazione di vario tipo, pet play (nel quale la parte sottomessa simula di essere un animale, ad esempio un cane), la femminilizzazione (nella quale l'uomo sottomesso viene definito, attraverso pronomi e vestiti, una donna).

Altre pratiche molto diffuse, che richiedono molta attenzione, ma che nel contesto offrono grande coinvolgimento, sono vari tipi di percosse e fustigazione (con una grande varietà di oggetti e appunto fruste), breath play (controllo del respiro), e atti direttamente sessuale, come sesso orale spinto, o l'uso da parte della Mistress di strapon (peni finti).

Altre pratiche molto diffuse sono uso di cera, applicazione di mollette, uso di corde (bondage e shibari, una vera e propria arte), uso di maschere, latex e collari. Insomma, il mondo del BDSM è molto vario e ricco, e ognuna di queste pratiche è quasi un mondo a se. A diversi gradi quindi queste rappresentano il BDSM, e un modo di giocare con caratteri coinvolgenti può essere una chiave di un rapporto profondo con la partner o il partner. All'interno di queste pratiche, e nei vari gradi di intensità, rappresentano dunque il BDSM, che comunque non prescinde mai l'identificazione di due ruoli, il Dom e il Sub.

Quindi, quando sul web ci imbattiamo in annunci di mistress cerca schiavo ci possiamo trovare di fronte a diverse situazioni, l'una diversa dall'altra.

Cos'è il fetish?

Volutamente, e al centro della domanda che smuove questo articolo, è il discorso del Fetish. Il feticismo è un altro mondo, afferente a quello della sessualità, estremamente noto, conosciuto e dibattuto. Il feticismo, inteso come attrazione forte per qualcosa in particolare, che nella venerazione del piede e della calzatura ha la sua espressione più nota, è parte integrante del BDSM, ma rappresenta anche qualcosa di scisso da esso. Venerare il piede è altresì estremamente simbolico e quindi può conferire grande potere a chi svolge ruolo dominante. Chinare il capo, guardare il piede e la calzatura, fino a baciarla o leccarla, può coinvolgere, e svolgere un ruolo potente all'interno della dinamica di potere instaurata.

Il Fetish è solo parte del BDSM?

Giungendo alla risposta, il verdetto è sia positivo che negativo. Il feticismo può essere parte basilare e fondante del BDSM, ma anche inteso come praticha erotica a sè. Essendo parte del corpo, il piede può essere naturalmente erotico e frutto di attrazione ed eccitazione, e può anche essere scisso da una eventuale pratica di dominazione, anche se velata.